Palazzo del Bargello
largo del Bargello  06024  GUBBIO  PG 
urbano
XIV SECOLO

Si raggiunge il palazzo del Bargello percorrendo la centrale via dei Consoli che congiunge piazza Grande alla chiesa di san Domenico.
Nonostante sia stato costruito nei primi anni del Trecento, mantiene ancora intatto l’aspetto originario.


Il prospetto esterno, rivestito in conci, è a tre ordini: nel primo si apre la cosiddetta “porta del morto”, molto stretta e con arco ogivale; in realtà, oltre ad essere destinata all’esposizione e all’uscita del defunto, doveva fungere anche da porta di casa rialzata per sicurezza (la piccola scala di legno che si appoggiava alla soglia veniva tolta di sera). Vicino l’ingresso si deve notare una finestra con graziosa cornice in pietra centinata.


Il secondo ordine è occupato da tre finestre con arco acuto decorate da belle vetrate.
Al terzo ordine si aprivano altrettante finestre (una è stata notevolmente diminuita) di dimensioni più modeste poiché destinate ad ambienti di servizio.
Anche le stanze interne mantengono la suddivisione originaria.
Di fronte si trova la famosa fontana dei Matti.

Il palazzo è sede dell'Esposizione della balestra che ospita numerose riproduzioni di balestre, tipica arma medievale composta da arco fermato su un’asta o fusto detto teniere, strumento utilizzato durante gli assedi di città.

Visitabile da novembre a marzo dalle 10.00-13.00 e dalle 15.00-18.00; da aprile a ottobre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00-19.00.



Per informazioni:
Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica - IAT del Comprensorio Gubbio-Alto Chiascio
Via della Repubblica, 15 - 06024 Gubbio
Tel. 0759220693 - Fax 0759273409
info@iat.gubbio.pg.it


Bibliografia
Giovagnoli E. (1932), Gubbio nella storia e nell’arte, Città di Castello, Società Anonima Tipografica “Leonardo da Vinci”.
Regione dell’Umbria- IRRES (1994), Ricerche per la progettazione di una rete di Itinerari turistici, Orvietano Amerino Narnese Ternano, Perugia, IRRES.
G. Zoppis (2001), Gubbio, guida storico-fotografica, Gubbio, L’Arte Grafica.
T.C.I. (2004), Umbria, Milano, Touring Editore.

Le città
I Paesaggi