Chiesa di San Giovanni
Piazza S.Giovanni  06024  GUBBIO  PG 
urbano
La chiesa di San Giovanni si trova in una delle piazze più caratteristiche di Gubbio.
La piazzetta una volta era più piccola, perché occupata in parte dall’antichissimo molino, poi tolto nel 1870 per ragioni di utilità.
Il santo a cui è intitolata la chiesa, Giovanni Battista, è il più antico protettore della città.
Edificata nell’XI secolo, nel corso del tempo ha subito varie trasformazioni. Probabilmente è uno degli edifici religiosi più antichi di Gubbio.
La facciata, riconducibile al XIII secolo, comunque conserva memorie dell’architettura Romanica. L’ampio portale a tutto sesto, gli archetti pensili in alto, il timpano e il grande rosone centrale ne sono un esempio. Sulla destra è fiancheggiata da un robusto e bel campanile a pianta quadrangolare con finestre ogivali, anch’esso riferibile al periodo Romanico.
L’interno è ad un’unica navata con abside quadrata; il tetto è sostenuto da caratteristici archi in pietra su mensole sorrette da colonne binate.
All’inizio della parete destra, in alto, resti molto deperiti di affreschi dei secoli XIV e XV.
Per molti anni fu l’unica chiesa usata dai cristiani per il Battesimo. Infatti disponeva di una grande vasca in cui, fino al 1492, le persone battezzate venivano immerse completamente. Poi nel 1828 la suddetta vasca venne rimossa dalla chiesa perché infiltrazioni d’acqua danneggiavano le pareti.


Per informazioni:
Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica - IAT del Comprensorio Gubbio-Alto Chaiscio
Via della Repubblica, 15 - 06024 Gubbio
Tel. 0759220693 - Fax 0759273409
info@iat.gubbio.pg.it


Bibliografia
Menichetti P.L. (1987), Storia di Gubbio dalle origini all’Unità d’Italia, Petruzzi.
Gini G., Saper vedere GUBBIO rapidamente, Rimini, Pama graphicolor.
Sperandio B. (2001), Chiese romaniche in Umbria, Perugia, Quattroemme.
Le città
I Paesaggi